Oltre il muro (io)

IMGP1355

Si sentiva oltre il muro
il rumore del mare,
e nell’aria salmastra
rimaneva, sospeso,
il grido stridulo dei gabbiani!
Avveniva la sera,
quando il sole “sbiadiva”,
sparendo oltre la collina,
e l’incanto di averti incontrato
sfumava nel ricordo
lasciando al suo posto una “velata” malinconia.
Anche il mare, oltre il muro
moderava il fragore delle sue onde,
rispettoso, di un’anima: la mia,
intenta a non lasciarsi sfuggire, del tutto,
il ricordo dei tratti del tuo volto… amico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...