Emilio Cecchi – I pesci rossi …

pesci rossi
I pesci rossi nella palla di vetro
nuotavano con slancio,
un gusto di inflessioni del loro
corpo sodo, una varietà
di accostamento a pinne tese,
come se venissero liberi
per un grande spazio.
Erano prigionieri.
Ma si erano portati dietro
in prigione: l’infinito!.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...