Archivio | 18 Mag 2013

Amore lontano – Mirella Narducci

rose notte

Vuoi sapere cos’è un amore lontano?
“E’ tener stretto un filo di ragno che perdendosi all’infinito tesse una ragnatela la cui fine rimane aggrovigliata al cuore di chi è distante. Quel filo trasmette le emozioni più sentite, più vere, quelle che non hanno bisogno di maschere e chi le riceve ne è catturato.
Amare a distanza senza vedersi, senza toccarsi, puri spiriti che si nutrono di desiderio e non di possesso.
Non è cosa semplice, l’appagamento di questo amore è per pochi eletti, per gli intelletti profondi, per le anime sognatrici che vogliono molto di più dall’amore. Puoi sognarlo, seguirlo, dividerlo ma non puoi dimenticarlo, quell’amore ti accarezzerà il cuore nella solitudine, sarà in quel momento il solo appiglio cosi gratificante, così vero, cosi prezioso ma lontano….La sua forza è talmente grande che abbatte ogni realtà, la spoglia fino a quando tu non hai davanti il tuo sogno e lui soltanto sarà il tuo grande amore vicino, più vicino di quanto tu possa immaginare.
L’amore lontano è quello che se non muore subito, vive per sempre.”
(Mirella Narducci)