Archivio | 19 maggio 2013

Lettera al mio cuore

cuore lupo

Mio caro cuore,
da molto tempo cerco di educarti, ma tu non mi hai dato ancora retta!
Non tornare da me a lamentarti, quando hai deciso di affrontare situazioni che, caldamente, ti ho sconsigliato di perseguire!
Lo so che proprio perchè sei il cuore non hai capacità di ragionamento, ma almeno lasciati guidare, consigliare, indirizzare!
Non puoi venire a cercarmi quando ormai non c’è più rimedio, quando sei ridotto a brandelli, perchè non mi hai dato retta.
Voglio ricordarti che “amare” non significa: annientarsi, distruggersi, annullarsi per…l’oggetto (sì, perchè tu riesci a perderti anche dietro agli oggetti!!!), …o la persona amata.
Amare significa… è già stato scritto tutto e di più, è già stato cantato tutto e di più, e TU sai meglio di me cosa significhi A M A R E!!!
TU sei il giardiniere, io sono il tuo giardino, da un seme semi sepolto in un terreno arido riesci a far sbocciare il più bello dei fiori, quello più raro che riunisce la bellezza, i colori e i profumi di tutti i fiori, il fiore dell’amore, ma devi stare attento perché da solo non riesci a curare questo fiore , questo fiore ha bisogno di trovare un altro cuore che abbia la tua stessa passione…
Oh cuore, cuore…cuore!!!  l’amore che meriti non ti viene donato, ma dentro all’anima hai sicuramente un piccolo giardino dove coltivi sentimenti di bene e semi di pazienza, perchè nonostante le prove sopportate fino ad oggi non ti ho mai sentito recriminare, percepisco in te soltanto un’immensa stanchezza, una spossatezza dovuta a questo percorso di vita così faticoso “oggi”.
Ti sono vicina con un bene che stupisce me per prima e con un’ammirazione sempre più grande per ciò che tu sei.
Oh cuore, cuore…cuore!!!