Archivio | luglio 2013

Il valore del tempo – Anonimo

Per scoprire il valore di un anno,
chiedi a uno studente che è stato bocciato all’esame finale.
Per scoprire il valore di un mese,
chiedi a una madre che ha messo al mondo un bambino troppo presto.
Per scoprire il valore di una settimana,
chiedi all ‘editore di una rivista settimanale.
Per scoprire il valore di un’ora,
chiedi agli innamorati che stanno aspettando di vedersi.
Per scoprire il valore di un minuto,
chiedilo a qualcuno che ha appena perso il treno, il bus o l’aereo.
Per scoprire il valore di un secondo,
chiedi a qualcuno che è sopravvissuto a un incidente.
Per scoprire il valore di un millesimo di secondo,
chiedi all’atleta che all’Olimpiadi ha vinto la medaglia d’argento.
Il tempo non aspetta nessuno.
Raccogli ogni momento che ti rimane, perchè ha un grande valore.
Condividilo con una persona speciale, e diventerà ancora più importante.

20130731-110645.jpg

Preghiera

filo spinato
Signore,
non ricordarti soltanto degli uomini
di buona volontà ma anche di quelli cattivi.
Ma non per guardare a tutte le sofferenze
che ci hanno fatto patire,
ricordati piuttosto delle cose buone che quelle
sofferenze hanno fatto nascere in noi:
la fratellanza, la lealtà, l’umiltà,
il coraggio, la generosità,
la grandezza d’animo che ci è cresciuta dentro
per tutto quanto abbiamo sofferto.
E quando quegli uomini verranno
al giudizio finale lascia che i buoni frutti
che da noi sono nati siano il loro perdono.
(Preghiera trovata su un pezzo di carta
vicino al corpo di un bambino
nel campo di concentramento di Ravensbruck)

Hoda Ablan – Inizio

pianista

Tu sei li, costruisci casa
e io sono qui, distruggo un ricordo:
la nostra casa, aperta a tutti
e la mia memoria che era aperta al tuo viso.


Quando se ne è andato
di lui mi è rimasto
solo me stessa.

Alba d’estate – Lhi Pen

alba
Il cielo dell’alba
è d’un azzurro soave.
Ascolta! Un nido si sveglia,
un altro: è un pigolare
fitto e diffuso.
Come un’albicocca matura,
il cielo impallidito, s’indora.
Chi canta per primo?
E’ un bel mattino.
L’estate è tornata.

Amare una persona è – Omar Falworth

20130709-092543.jpg

Amare una persona è
averla senza possederla.
Dare il meglio di sé
senza pensare di ricevere.
Voler stare spesso con lei,
ma senza essere mossi dal bisogno
di alleviare la propria solitudine.
Temere di perderla,
ma senza essere gelosi.
Aver bisogno di lei,
ma senza dipendere.
Aiutarla, ma senza aspettarsi gratitudine.
Essere legati a lei,
pur essendo liberi.
Essere un tutt’uno con lei,
pur essendo se stessi.
Ma per riuscire in tutto ciò,
la cosa più importante da fare è…
accettarla così com’è,
senza pretendere che sia come si vorrebbe.