La virtù dell’ascolto – Hesse

barcaiolo
…Tra le virtù del barcaiolo questa era una delle più grandi sapeva ascoltare come pochi. Senza che egli avesse detto una parola. Siddharta parlando sentiva come Vasuveda accogliesse in sè le sue parole, tranquillo, aperto, tutto in attesa e non ne perdesse una, non ne aspettasse una con impazienza, non vi annettesse nè lode, nè biasimo: semplicemente: ascoltava. Siddharta sentì quale fortuna sia imbattersi in un simile ascoltatore, affondare la propria vita nel suo CUORE, i propri affanni, la propria ansia di sapere. …
“Ti ringrazio”, disse Siddharta, “ti ringrazio e accetto”: E ti ringrazio di avermi ascoltato così bene! Sono rari gli uomini che sanno ASCOLTARE, e non ne ho mai incontrato uno che fosse così bravo come sei tu. Anche in questo avrò da imparare da te:”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...