Ma perché – David Grossman

rosa

Ma perché non funziona tutto come nei film? Perché gli estranei in metropolitana, invece che limitarsi a guardarti, non attaccano bottone dicendoti che hai un sorriso bellissimo? Perché dopo trent’anni, in un café del centro, non rincontri mai la persona per cui hai lottato? Perché le madri fanno fatica a capire i propri figli e i padri ad accettarli? Perché la frase giusta arriva sempre durante il momento sbagliato? Perché non ti capita mai di correre sotto la pioggia, di arrivare davanti al portone di qualcuno, farlo scendere, scusarti e iniziare a parlare a vanvera per poi trovarti labbra a labbra e sentirti dire: ‘non importa, l’importante è che sei qui’? Perché non vieni mai svegliato durante la notte da una voce al telefono che ti dice: ‘non ti ho mai dimenticato’?
Se fossimo più coraggiosi, più irrazionali, più combattivi, più estrosi, più sicuri e se fossimo meno orgogliosi, meno vergognosi, meno fragili, sono sicura che non dovremmo pagare nessun biglietto del cinema per vedere persone che fanno e dicono ciò che non abbiamo il coraggio di esternare, per vedere persone che amano come noi non riusciamo, per vedere persone che ci rappresentano, per vedere persone che, fingendo, riescono ad essere più sincere di noi.
(Qualcuno con cui correre)  David Grossman

2 thoughts on “Ma perché – David Grossman

  1. Per l’ennesima volta in tv mi sono riguardata il film “angeli con la pistola ” di F. Capra .. mi diverte sempre :)) e mi ricorda la prima vota che l’ho visto , ero proprio picolissima :))) Purtroppo la gentilezza della quale parli e quella dolcezza sta scomprendo ahimè !! Buon Anno un forte Abbraccio

    • Le tue visite al blog sono per me motivo di gioia. Come ben dici gentilezza e dolcezza stanno scomparendo, ma se cuori come il tuo e il mio riescono ad entrare in “empatia” ne può ancora scaturire una “scintilla di bellezza” capace di rendere ciò che ci circonda meno “buio e negativo”.
      Possa questo nuovo anno che sta per giungere esaudire tutti i tuoi desideri di bene.
      Ricevi il mio più caro abbraccio. (Angeli con le pistole è uno dei miei film preferiti)
      P.S.: come avrai notato solitamente non rispondo sul blog per lasciare a coloro che apprezzano i testi di non sentirli appesantiti da un “chattare” di cui il web già…straripa, ma oggi ho ritenuto di fare un’eccezione. Ancora tanti auguri a te e tutti per un sereno 2014.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...