Archivio | marzo 2016

Nel tuo palmo

bimbaTi ho lasciato andare via
pur continuando a tenerti per mano.
Al “bivio”
non mi sono voltata
volevo…
e non volevo sapere
per quali sentieri ti saresti incamminato!…
Amare e incatenare
non dà la felicità…
Il mio cuore è divenuto più leggero
quando
lasciando andare
anche la tua mano
non ho perso di vista le tue orme,
che parallele si muovevano
verso un “oltre”ed entrambi
non sapevamo quale!
Sentirti libero,
però aveva reso tutto più facile
e camminavi spedito
verso il tuo destino.
Avevo la certezza che ancora
sentivi nel tuo palmo
il calore…della mia mano!

Il ricco e il povero – Anonimo

cuore
Un giorno un uomo  ricco consegnò un cesto di spazzatura ad un uomo povero.
L’uomo povero gli sorrise e se ne andò con il cesto, poi lo svuotò, lo lavò, lo riempì di fiori bellissimi: Ritornò dall’uomo ricco e glielo diede.
L’uomo ricco si stupì e gli disse:
“Perchè mi hai donato fiori bellissimi se io ti ho dato la spazzatura?”
E l’uomo povero disse:
“Ogni persona dà ciò che ha nel cuore.”