Archivio tag | pioggia

Pioggia – Patrizia Cavalli

pioggiaLa pioggia mi riporta
i pezzi dispersi
degli amici, spinge in basso i voli
troppo alti, dà lentezza alle fughe e chiude
al di qua delle finestre finalmente
il tempo.

La lluvia me trae de nuevo
los fragmentos perdidos
de los amigos, empuja hacia abajo
los vuelos demasiado altos, refrena las fugas
y obtura finalmente ante las ventanas
el tiempo.

Pioggia d’estate – Nazim Hikmet

pioggia
Pioggia d’estate cade dentro di me
acini d’uva schiacciati contro i miei vetri
gli occhi delle mie foglie sono abbagliati
pioggia d’estate cade dentro di me
piccioni d’argento volano dai miei tetti
la mia terra corre coi piedi nudi
pioggia d’estate cade dentro di me
una donna è scesa dal tram
i polpacci bianchi bagnati
pioggia d’estate cade dentro di me
senza rinfrescare la mia tristezza
pioggia d’estate cade dentro di me
all’improvviso s’arresta
il peso dell’afa è rimasto dov’era
al termine delle grosse rotaie
arrugginite.

Il vero amore – Gibran

tigre-colomba
Il vero amore non è nè fisico nè romantico.
Il vero amore è l’accettazione di tutto ciò che è, è stato, sarà e non sarà.
Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto,
ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno.
La vita non è questione di come sopravvivere alla tempesta,
ma di come danzare nella pioggia.
Sii più gentile del necessario,
perché ciascuna delle persone che incontri
sta combattendo qualche sorta di battaglia.

Non piangere sulla mia tomba, io non sono lì … – Canto degli indiani Navajo

indiani navajo

…Io sono mille venti che soffiano.
Sono lo scintillio del diamante sulla neve.
Sono il sole che brilla sul grano maturo.
Sono la pioggia lieve d’autunno.
Quando ti svegli nella calma mattutina
sono il rapido fruscio degli uccelli che volano in cerchio.
Sono la tenera stella che brilla nella notte.
Sono dove tu mi puoi ricordare…

Joe R. Lansdale – Era … il fiume

caleidoscopio fiume

Era semplicemente il fiume. Improvvisamente mi colpì il pensiero che era proprio come la vita, quel fiume. Tu ci navighi semplicemente sopra e, se arriva una pioggia forte, un’inondazione o qualcosa del genere e una parte viene spazzata via, col tempo tutto torna al suo posto. Be’, magari con qualcosa di diverso, ma in sostanza resta lo stesso. Il fiume non cambia, ma la gente su quel fiume sì.

Riflessione

La vita porta tumulti e rivoluzioni, ma poi tutto si ricompone, come in un caleidoscopio, cambiano le immagini che vediamo, ma la sostanza, cioè i vetrini colorati allo specchio, non cambia, né per  numero né per dimensione.
La vita porta novità a chi le vuole vedere, ma tutto cambia in apparenza, pur nell’immobilità di leggi fissate dal destino.
Dopo la “guerra”, tutto torna sereno (tutto è in divenire)…. Per chi cerca qualcosa che sente , qualcosa in cui crede, qualcosa di cui solo lui conosce l’esistenza, qualcosa che non si può comprare e neppure trattenere, ma solo sperare, a nulla  serve la polemica, occorre soltanto vivere e lasciare che l’acqua scorra, se sarà destino, l’acqua porterà ciò per cui  egli ha creduto di poter spendere la propria vita. Se l’attesa risulterà vana ? Pazienza ……….. tutto scorre, anche le nostre vite, come la luna ed il sole che si possono “incontrare” solo durante le eclissi e per pochi secondi, ma si amano dall’inizio dei secoli e per l’eternità, è il loro destino.

Quasimodo – Già la pioggia è con noi

pioggia
Già la pioggia è con noi
scuote l’aria silenziosa.
Le rondini sfiorano le acque spente
presso i laghetti lombardi,
volano come i gabbiani sui piccoli pesci;
il fieno odora oltre i recinti degli orti.
Ancora un anno è bruciato,
senza un lamento, senza un grido
levato a vincere d’improvviso un giorno.