Archivio tag | porta

Aprimi (io)

foglie rosse

Dove sei?
Aprimi!
Questo buio
mi impedisce
di sapere chi sono!
Riemergo ora dal fondo
della mia anima
e trovo…
solo porte chiuse.
Non posso credere
di non trovarti
oltre quella porta,
contro la quale
continuerò a bussare,
con le mie nocche nude,
con le mie braccia stanche,
con ogni parte
del mio corpo
dolorante.
Aprimi,
e dimmi che ancora
vivo….dimmi tu
chi sono:
tu che eri…la mia luce!

Segui il cuore – Susanna Tamaro

cuore

Ogni volta in cui crescendo, avrai voglia di cambiare le cose sbagliate in cose giuste, ricordati che la prima rivoluzione da fare è quella dentro se stessi. La prima e la più importante. Ogni volta che ti sentirai smarrita, confusa, pensa agli alberi, ricordati del loro modo di crescere. Ricordati che un albero con molta chioma e poche radici viene sradicato al primo colpo di vento, mentre in un albero con molte radici e poca chioma la linfa scorre a stento. Radici e chioma devono crescere in egual misura, devi stare nelle cose, e starci sopra, solo così potrai offrire ombra e riparo, solo così alla stagione giusta potrai coprirti di fiori e di frutti. E  quando poi davanti a te si apriranno tante strade e non saprai quale prendere, non imboccarne una  a caso, ma siediti e aspetta. Respira con la profondità fiduciosa con cui hai respirato il giorno in cui sei venuta al mondo, senza farti distrarre da nulla, aspetta e aspetta ancora. Stai ferma, in silenzio, e ascolta il tuo cuore. Quando poi ti parla, alzati e va’ dove lui ti porta.

 

Separazione

vicolo
Non ti sei voltato!
…nemmeno quando
il mio pianto
copriva ogni altro rumore,
e hai varcato la porta!
Non le ho viste
le tue spalle,
con gli occhi pieni di lacrime.
Di te conservo
il ricordo
di uno sguardo nemico!
Non sai e non saprai…
che il mio cuore, “a brandelli”,
ti ha amato
anche mentre
varcavi la soglia
…per sempre…